Campi nel Aconcagua

Campo base Plaza de Mulas e Campo base Plaza Argentina
Campi de Approssimazione – Campi di Altezza


I visitanti del parco hanno dei posti per le tende riparati dal vento e le valanghe. Hanno dell’acqua potabile e/o nevai per ottenerla; anche servono di base ai guardaparchi e ai ambulatori.

Possiamo distinguere tre tipi di campi:
Di Approssimazione: usati per riposare fra un punto e l’altro, di solito fra la rotta e il campo base.
Base: usati generalmente per acclimatazione e per prepararsi a iniziare la salita alla cima.
Di Altezza: sono quelli che si trovano giá vicino alla cima.

Campi di Approssimazione

Sicome è importante fare una approssimazione lenta per facilitare la acclimatazione ed evitare i problemi del male di altezza, si consiglia usare questi posti durante i giorni di approssimazione ai posti base. Tutti in genere presentano buoni condizioni per accampare.

Sulla Via Normale (nella Vallata di Horcones):

Horcones (quota 2.850): solo è usato per visitanti stranieri chi decidono di non sistemarsi a “Puente del Inca” o a “Penitentes” per non cominciare la camminata lo stesso giorno di uscita dalla città di Mendoza. In questa fermata, in genere, si preparano le attrezzature per l’escursione. È poco usata dato che il campeggio deve farsi in tende, e a pochi minuti si trovano alberghi e dei rifugi dei prestatori.

Confluencia (quota 3.200): per riposare dopo una lunga camminata e prepararsi per la salita all’Aconcagua, è conveniente dormire una notte a “Confluencia”, prima di arrivare a “Plaza de Mulas”. C’è acqua potabile, un posto per istallare le tende e servizio di guardaparchi. È il più visitato della vallata per la sua ubicazione e i servizi che ha. Il nome “Confluencia” si deve a che si trova nel punto di unione dei fiumi Horcones Superior e Horcones Inferior; ci sono circa 4 ore di camminata fino a “Plaza de Mulas”.

Rifugio “Ibáñez” (quota 3.400.): si trova tra “Confluencia” e “Plaza de Mulas”. Siccome è una lunga giornata, molti visitanti preferiscono fare un altro campeggio intermedio. Sebbene non c’è nessun servizio, c’è acqua potabile e comodi posti per le tende.

Su la Via Ghiacciaio dei Polacci (nella vallata del fiume Vacas):

Punta de Vacas (quota 2.600): punto di partenza per “Plaza Argentina” principalmente. È situato nella rotta Nazionale 7, a 16 km. da “Puente del Inca”. Pochi lo usano come primo campeggio per essere vicino a “Pampa de Leñas”. Il posto di guardaparchi controlla quì i permessi d’ingresso.

Pampa de Leñas (quota 3.100): per arrivare si segue verso il Nord lungho il fiume Vacas attraverso la vallata. Cè dell’acqua potabile e il sentiero è tracciato perfettamente. A destra del fiume, si trova il rifugio Casa de Leñas (3 a 6 ore). Questo campeggio ha un posto di guardaparchi.

Casa de Piedra (quota 3.800): a sinistra del fiume, si alza il piccolo rifugio a 32 km. da “Pampa de Leñas” di fronte allo sbocco della Quebrada de los Relinchos Per il trascorso del tempo e le tempeste, questo rifugio è difficile di trovare, gia che a volte è coperto di neve e si mimetizza con la geografia della zona. Nei dintorni c’è dell’acqua. (5 a 8 hore).

Aconcagua – Campi Base

Sulla Via Normale :
Campo Base Plaza de Mulas
l campeggio base (quota 4.260 ) dalla rotta normale e i suoi varianti si chiama “Plaza de Mulas” e si possono differenziare due zone di campeggi:

Plaza de Mulas inferiore: è usato soltanto per campeggi di militari. È perfettamente tracciato e ha dell’acqua potabile e un eliporto per due aeronavi.

Nuova Plaza de Mulas: situato nella “morena” seguente verso il Nord.

Quando si parla di “Plaza de Mulas” si referisce al secondo. C’è acqua nei dintorni e grandi rocce che proteggono le tende. È il campeggio più visitato del parco e anche il più popolare.

L’acceso a “Plaza de Mulas” e semplice, dato che essiste un sentiero perfettamente tracciato dagli andinisti e dagli animali. Il viottolo da “Puente del Inca” (quota 2.700.) è aprossimatamente di 36 km. e 1.500 m. di dislivello. È conveniente realizzare l’approssimazione in due giornate, prendendo “Confluencia” come campeggio intermedio. “Plaza de Mulas è un eccellente posto per riuscire all’acclimatazione necessaria. Da lì, e possibile fare la salita in una sola giornata (o come massimo, in due) le cime che si trovano vicino; sono tutte superiori a quota 5.000. C’è vicino al ghiacciaio “Horcones Superior” un magnifico luogo per visitare e praticare scalamento nei suoi torri di ghiaccio.

Tempi di trekking:
Puente del Inca – Confluencia (3 a 6 ore) Confluencia – Plaza de Mulas (7 a 10 ore) Rotta di acceso: Rotta Normale – Filo Sud-Ovest – Lato Ovest – Ghiacciacio “De los Polacos”.

Aconcagua via Normale
Campo Confluencia e Plaza di Mulas

Su la Via Ghiacciaio dei Polacci:

Campo Base Plaza Argentina
Si trova a quota 4.100. Plaza Argentina è posto eccellente per accampare. È usato per la salita al ghiacciaio “De los Polacos” . Non c’è nessuna infrastruttura ed è diviso a lotti distribuiti tra i prestatori di servizi; ha anche un buon ambulatorio e un posto permanente di guardaparchi. E caratterizata per essere una spianata molto esposta ai venti, ma con abbondante acqua potabile. Ci sono 60 km. da Punta de Vacas e poco più di 2.000 m. di dislivello. E conveniente realizzarla in trè giornate. Si deve ricordare che la salita al ghiacciaio “De los Polacos” è permessa solo ai maggiori di 21 anni.

Tempi di trekking:
Punta de Vacas – Refugio Leñas (3 a 6 ore) Rifugio Leñas – Refugio Casa de Piedra (5 a 8 ore) Rifugi Casa de Piedra – Plaza Argentina (5 a 8 ore)

Sul percorso Ghiacciaio dei Polacci variante Guanacos:

Campo Plaza Guanacos

Sebbene ha dell’ acqua potabile, non c’è nessun altro servizio: non ci sono installazioni di guardaparchi, ne di prestatori di servizi, ne ambulatorio. A volte, i guardaparchi di “Pampa de Leñas” fanno delle ispezioni. Questo campeggio e i sentieri che si seguono da lì sono poco frequentate. Inoltre, dovuto a che è molto lontano, le spedizioni e i prestatori di servizio che desiderano visitarlo devono compiere una serie di regole stabilite.

Via Parete Sud:

Campo Plaza Francia

A quota 4.100, si inizia la salita per la parete Sud. Lì si può campeggiare facilmente vicino ai ruscelli che scendono per i contrafforti. È un posto senza vegetazione e i venti, di solito, non sono un problema. Ma è molto importante saper situare le tende in modo di evitare le roccie che scendono con forza dai contrafforti vicini, vuol dire il franamento. Questo potrebbe essere causa di fatali incidenti. Partendo da “Puente del Inca” e possibile arrivare a Confluencia in una sola giornata (7 a 13 ore) , ci sono circa 26 km. con un dislivello di 1.400 m. Il sentiero è ben tracciato dalle lunghe camminate degli andinisti. Per riuscire a una migliore adattazione, si possono fare scalate e abituarsi così alla roccia della zona. Qui non ci sono guardaparchi e il controllo si fa ogni tanto, secondo la quantità dei visitanti. Non c’è nessuna infrastruttura di rifugi. Per arrivare non è necessario attraversare il fiume come quando si va a “Plaza de Mulas” (guardare il mappa). Bisogna arrivare camminando per il sentiero a sinistra della frana.

Tempi di trekking:

Puente del Inca – Confluencia (3 a 6 horas) Confluencia – Plaza Francia (3 a 5 hs.)

Aconcagua Via Ghiacciaio dei Polacci
Campi Pampa de Leñas , Casa di Pietra e Plaza Argentina


Aconcagua Parete Sud
Campi Confluenza e Plaza Francia

Aconcagua – Campi in Altezza

Sono i luoghi che si usano durante la salita alla montagna e che hanno, di solito, dei posti riparati dai forti venti con ruscelli o nevai per la provvista d’acqua.

Sulla la Via Normale:

Esistono diversi itinerari possibili per l’ascesa. La scelta dei campeggi e dei giorni di permanenza in ognuno si fa, in genere, secondo le condizioni atmosferiche, la stagione, l’ora del giorno, lo stato fisico del gruppo, il gusto, ecc.

Il primo campo è di solito montato in Plaza Canada (in figura: 4930 m.s.l.m.) o in Cambio di Pendenza (5.200 m s.l.m.). Il secondo campo è montato nel Nido de Cóndores(5350 m s.l.m.)... Il terzo campo viene in genere eseguita nell’area chiamata Berlino,. li ci sono tre piccoli rifugi:Plantamura, Libertà e Berlino (5770 m.s.l.m.), o al di sopra inCólera (5950 m.s.l.m.) , o anche maggiorePiedras Blancas (6050 m.s.n.m.) y Piedras Negras (6250 m.s.n.m.),, e raramente Indipendenza (6500 m s.l.m.). Solitamente la scelta di questo terzo campo è svolta in funzione a quest’ultimo campo, che è stato montato. E importante sottolineare che questi rifugi non sono sempre disponibili dovuto a che non sono ben conservati e perchè c`è una grande affluenza di scalatori. Dall’altra parte, certi campeggi solo hanno posto per poche tende, per cui si consiglia consultare sempre coi guardaparchi prima di cominciare la salita.

Su la Via Ghiacciaio dei Polacci::

Per questa via gli itinirari a seguire sono básicamente due. O da “Plaza Argentina” o da “Plaza de Mulas”. Sebbene il secondo è più corto e ha migliori servizi, il primo è meno transitato ma ha degli affascinanti scenari. Se si sceglie quello che parte da “Plaza Argentina”, il primo campeggio si realizza a circa quota 5.000 (Campo 1) nel primo contrafforte di rocce. E il secondo, a quota 5.600 (Campo 2) tra grandi rocce situate ben sulla destra (sinistra orografica) della lingua inferiore del ghiacciaio.

Sul Filo Est:

Partendo da Plaza Argentina, e rimontando verso l’Est, si raggiunge la base del ghiacciaio a quota 4.900, dove si potrà fare il primo campeggio. Poi, d’accordo all’ allenamenteo e la preparazione, si continua verso la cima in una o due giornate. In caso di essere necessario, si deve realizzare uno o due bivacchi in luoghi a scegliere lungo la camminata. Lo stesso che nella parete Sud, i campeggi sono molto variabili e non si possono prestabilire.

Sulla Parete Sud:

Dovuto a la difficoltà tecnica che questa via presenta, non si usa molto, dunque non ci sono ne prestatori di servizi ne posti fissi; quindi, per pernottare si cerca di trovare luoghi non molto esposti al franamento e alle valanghe.

MONT ACONCAGUA - Expéditions, information, guides, ascensions - Argentine

CERRO ACONCAGUA - Expediciones, información, guías y logística - Argentina

ACONCAGUA BERG - Expeditionen auf den Aconcagua und vollstandige Information uber den Berg - Argentinien

MONTE ACONCAGUA - Spedizione - escursione - informazione - guide e logistica Salita alla cima e trekking Argentina

CERRO ACONCAGUA - Expedições - informação - serviços guias e logística - Ascensão ao cume e trekking - Argentina